La proposta di costituire un Fondo Immobiliare ad Apporto Pubblico a Tivoli, sulla base del Piano proposto da Proietti, è inutile e dannosa.

La proposta di costituire un Fondo Immobiliare ad Apporto Pubblico a Tivoli, sulla base del Piano proposto da Proietti, è inutile e dannosa.

Costituzione del Fondo Immobiliare? Proietti è stato bocciato, giustamente, dalla propria maggioranza in Consiglio Comunale.

Proietti propone e la Maggioranza dispone.

Miglior titolo non potrebbe esserci per descrivere l'ultima puntata della soap opera che narra le gesta di Proietti in tema di costituzione di un Fondo Immobiliare ad Apporto Pubblico.

Nel Consiglio Comunale del 10 maggio il Sindaco fu costretto ad aggiornare il punto specifico posto all'ordine del giorno per l'evidente scollatura interna alla sua coalizione che aveva preannunciato, per iniziativa di TRE Consiglieri Comunali eletti addirittura nella Lista del Sindaco, un emendamento specifico.

Nella seduta del 23 maggio la sua Maggioranza lo ha costretto a riscrivere completamente il testo della proposta di Delibera Consiliare, cancellando qualsiasi riferimento esclusivo alla costituzione del Fondo con un maxi emendamento che ha messo in discussione persino i contenuti delle due precedenti Delibere di Giunta (52/22 e 95/22) con cui Proietti annunciava urbi et orbi la scelta definitiva della costituzione di un Fondo Immobiliare ad Apporto Pubblico.

...Prossimamente l'analisi tecnica che dimostra come la proposta di Proietti sia del tutto inutile e per certi versi persino dannosa ...

Ultimi commenti

Condividi questa pagina